Case in costruzione

Informazioni

Ubicazione cantiere
Via della Camilluccia, 693 - 00135 Roma

Studio Ungheria
  • 063222323
  • info@studioungheria.it

Contattaci

Cerchi un immobile a Roma in costruzione o pronta consegna? Contattaci per una consulenza.


Contattaci, senza impegno

Via della Camilluccia 693 - Le terrazze della Camilluccia

In via della Camilluccia 693, a circa 300 metri da Piazza Giuochi Delfici, sono iniziati i lavori per la demolizione di un fabbricato ad uso ufficio e per la costruzione di un nuovo prestigioso Edificio Residenziale in Classe A, realizzato con Strutture Antisismiche di nuova generazione.

L’edificio avrà accesso da una strada privata che parte dal civico 693 di Via della Camilluccia e confina con il Parco della Casa Generalizia di Nostra Signora delle Suore di Maria Immacolata, con il Parco dell’Acqua Traversa e con un altro giardino privato, in una situazione di totale privacy avendo un distacco di circa 100 metri dalla stessa Via della Camilluccia. Il nuovo fabbricato sarà composto di soli 31 appartamenti, di varie tipologie: bilocali, trilocali, quadrilocali, attici.

Tutti gli appartamenti sono dotati di grandi terrazze vivibili che godono di una vista che dà completamente nel verde, in un ambiente esclusivo e in un contesto unico. Gli appartamenti saranno realizzati con materiali pregiati e finiture di design, con impianti all’avanguardia tra cui anche il sistema domotico.

Un appartamento in classe A non vuol dire” solamente” risparmio energetico, ma un’attenzione dedicata all’ambiente circostante e il risparmio che ne deriva accrescerà il valore dell’immobile. Agli appartamenti potranno essere abbinati box e/o posti auto nei quali, a richiesta, può essere installata una presa interbloccata per la ricarica di auto elettriche, e cantine.

Particolare attenzione e cura è stata data alla progettazione delle facciate con grandi vetrate continue che danno sul verde del parco e all’ingresso del fabbricato dove sarà realizzata un’area fitness riservata ai residenti. Tecniche costruttive all’avanguardia con un altissimo livello nelle finiture dove gli appartamenti saranno immersi nel verde, nella massima privacy e nel silenzio, ma a 500 metri da Vigna Clara, fanno di questa iniziativa edilizia una grande opportunità.

Per ulteriori informazioni può prendere un appuntamento con il nostro funzionario, contattandoci ai seguenti numeri 06-3222323 r.a. – Arch. Paparozzi 338-9551628.

STRUTTURE E IMPIANTI

  • Le fondazioni e la struttura del complesso edilizio saranno realizzate in osservanza dell’attuale normativa antisismica.
  • Gli impianti elettrici, idraulici e meccanici saranno certificati secondo quanto previsto dalla normativa in vigore.

CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI

  • L’impianto di riscaldamento e l’impianto di raffrescamento saranno centralizzati con contabilizzazione autonoma per singolo appartamento.
  • Ogni alloggio sarà fornito di una centralina, preposta per la distribuzione e contabilizzazione del calore per uso termico, dell’acqua di riempimento cassette di risciacquamento vasi igienici, dell’acqua fredda potabile e di quella calda sanitaria per gli apparecchi dei locali servizi igienici e lavelli cucine.
  • Per il riscaldamento e raffrescamento le camere da letto ed i soggiorni saranno servite da ventilconvettori dimensionati per un funzionamento alla media velocità, saranno per le camere in genere del tipo adatto per installazione in vista in alto a parete con telecomando ad infrarossi e per i saloni (dove possibile) del tipo per installazione orizzontale pensile in controsoffitto completi di bocchetta di mandata e griglia di ripresa con telecomando a parete incassato. Nei bagni il riscaldamento sarà garantito tramite un termo-arredo della IRSAP serie ARES cromato che ha la funzione anche di scalda - salviette. Entrambi gli impianti sono contabilizzati per il consumo e gestibili e monitorabili anche via web attraverso pc su rete lan locale, anche via smartphone e/o tablet sui quali potrà installarsi una App per la gestione ed il monitoraggio da remoto degli impianti. Pertanto, è possibile avere diversi orari e periodi d’accensione-spegnimento e funzionamento con il costo commisurato all’effettivo utilizzo e consumo.
  • L’impianto elettrico sarà realizzato sulla base del modello Plana della VIMAR e sarà integrato con la Domotica; sarà inoltre realizzato in ogni appartamento un impianto di trasmissione dati.
  • A servizio dell’edificio verrà installato un impianto fotovoltaico che servirà le utenze condominiali con un notevole risparmio di energia elettrica.

LA DOMOTICA

La Domotica sarà realizzata con un sistema Domotico BY ME della VIMAR supervisionato da una postazione centrale Touch screen da 4.3” per la gestione dei servizi:

  • Gestione energia e controllo dei carichi elettrici.
  • Controllo e gestione dell’impianto d’Allarme.
  • Controllo dei videocitofoni del Complesso.
  • Gestione della motorizzazione degli avvolgibili dell’abitazione.
  • Possibilità d’accensione del riscaldamento e/o raffrescamento per via web.
  • Gestione dell’innaffiamento automatico ove previsto. Nell’unità Domotica sarà prevista la possibilità di ampliare l’attività della stessa.

IMPIANTO DI ALLARME - SICUREZZA

Realizzazione della sola predisposizione di un impianto di allarme nelle unità abitative, che sarà realizzato con tubazioni adeguate sottotraccia, comprendente il punto nodale per l’eventuale centralina di allarme, il posto esterno di attivazione, un punto di allarme magnetico per ciascun accesso esterno (porte e finestre o sensori antintrusione sui balconi), un punto di allarme volumetrico per camere da letto, salone, cucina e bagni, un punto di allarme acustico esterno.

IMPIANTO TELEVISIVO

  • Saranno realizzate prese TV sia digitali che satellitari in soggiorno e nelle camere da letto.
  • Nel soggiorno saranno presenti due prese satellitari per un eventuale montaggio di apparecchio ”MY SKY”.

MATERIALI

  • Il portone d’ingresso condominiale sarà in metallo e vetro completo di elettroserratura e blocco a chiave con molla a terra tipo MAB.
  • Portoncini blindati d’ingresso agli appartamenti in essenza di legno o metallo, con serratura di sicurezza con cilindro europeo e spioncino.
  • Porte interne a battente e/o scorrevoli in legno lamellare laccate bianche. Tutte le porte saranno dotate di serratura a chiave e di una guarnizione perimetrale che garantisce il perfetto isolamento termico e acustico della porta. Per le porte scorrevoli è previsto un controtelaio di marca “Scrigno” munito di certificato.
  • Gli infissi esterni saranno in alluminio della “Metra” di colore nero con bordi sagomati chiusura a 3 punti blocco indipendente delle ante doppia battuta doppia guarnizione vetro camera stratificato con meccanismo anta ribalta.
  • Maniglie di alta gamma con finitura cromo- satinata.
  • Il sistema di oscuramento è costituito da avvolgibili elettrici in alluminio pesante coibentato. Per ogni appartamento sarà inoltre previsto, in prossimità della porta di ingresso principale tramite il monitor domotico, la possibilità di gestire l’apertura e la chiusura di tutte le tapparelle. In ogni appartamento ci sarà nel soggiorno un avvolgibile provvisto di un sistema di sblocco manuale da azionare in caso di mancanza di corrente.
  • I pavimenti del soggiorno, delle camere da letto e degli angoli cottura saranno realizzati in parquet di Rovere o Iroko 1^ scelta, a scelta del cliente, in listoni maschiettati da cm 60/150 x 9 cm, spessore da 11 mm, (tipo Listone Giordano modello listone 90) compreso lamatura e laccatura, zoccolino in legno dello stesso materiale.
  • Nel soggiorno in alternativa al Parquet potrà essere scelto un gres porcellanato della Marazzi Serie “ALLMARBLE”
  • Nei bagni il rivestimento sarà realizzato fino ad altezza non inferiore a cm 100, con esclusione della zona vasca e/o doccia che avrà un’altezza 220 cm e comunque a filo cabina doccia e sarà realizzato in gres porcellanato marca Ceramiche Marazzi serie “BLOCK” a scelta del cliente su 3 campionature e su disegno della D.L. Verrà messo anche uno specchio ad incasso con bordino in acciaio. La pavimentazione sarà realizzata, a scelta del cliente, in gres porcellanato marca Ceramiche Marazzi a scelta del cliente su 3 campionature e su disegno della D.L posata su massetto di sabbia e cemento.
  • Verranno installati dei Sanitari del tipo sospeso marca Catalano serie “Green” o“Zero”, anche il lavabo sarà della Catalano “Green” o “Zero” con sottolavabo. I piatti docce saranno della marca Hafro Serie “Frame” o “Forti” con divisorio di cristallo temperato della marca “Hafro” verrà installato un soffione per la doccia da 30 cm.
  • Anche le vasche da bagno saranno della Hafro Serie “Nova” Le rubinetterie saranno del tipo monocomando della Cristina Serie “Sandwich Plus”.

 

Nei terrazzi sarà installato un innaffiamento completo di rubinetto e di tubazione di innaffiamento automatico con centralina programmabile del tipo “Gardenia”.

BOX – POSTI AUTO

I box saranno dotati di serrande motorizzate pre-verniciate con colore a scelta della Direzione Lavori, con apertura/chiusura telecomandata nonché con chiave. Sarà poi installato un punto luce a soffitto, una presa elettrica standard nonché una presa interbloccata per la ricarica di auto elettriche su richiesta.

PARTI CONDOMINIALI

  • Anche per quanto riguarda le parti condominiali si è voluta privilegiare l’avanguardia ed il risparmio energetico, infatti, tutti gli spazi comuni, quali androni, vialetti di accesso pedonali, spazi di manovra nelle autorimesse saranno illuminati tramite corpi illuminanti a led.
  • Gli ascensori saranno anch’essi illuminati tramite led.
  • I vialetti pedonali così come gli androni saranno realizzati in travertino bocciardato a terra e travertino semi-lucidato sulle pareti o in gres porcellanato da esterno della Marazzi.

La Direzione Lavori si riserva di apportare modifiche al presente capitolato, qualora ciò si rendesse necessario a seguito di esigenze di ordine tecnico che dovessero intervenire nel corso di lavori, purchè di tipologia similare a quelle previste.

La Società venditrice si riserva il diritto di modificare il tipo delle opere, degli impianti e sostituire i materiali indicati, garantendo nel contempo la stessa efficienza di servizio e la equivalenza di valore