Piano di cottura a induzione: vantaggi e impatto ambientale

Data inserimento 13/03/2019 - 15:36


Piano di cottura a induzione: vantaggi e impatto ambientale

La nuova frontiera della cucina si fa sempre più diffusa nelle case degli italiani. Ecco perché

I piani cottura a induzione sono sempre più diffusi negli edifici moderni, soprattutto nelle case in corso di costruzione.

Cos’è un piano cottura a induzione e come funziona?

I fornelli a induzione sfruttano il principio di induzione elettromagnetica per riscaldare le pentole, che saranno fatte di materiali appositi per tale utilizzo. Al contrario dei fornelli classici, quindi, i piani di cottura a induzione non utilizzano una fiamma viva, né usufruiscono di gas. Il calore è generato dalla corrente elettrica che, fluendo nella bobina, produce un campo magnetico. Il campo magnetico trasformerà l’elettricità in calore che verrà utilizzato per la cottura.

Fornelli a induzione: vantaggi

Dopo aver spiegato come viene sfruttatal’induzione elettromagnetica nella cucina, risulta facile individuare i vantaggi di tale scelta, che non comportano solo la comodità di utilizzo, ma anche la sicurezza di chi li usa.

1 - Sicurezza: con i fornelli a induzione non si corre il pericolo di fughe di gas. Soprattutto, non utilizzando il calore di una fiamma, è più sicuro anche per i bambini che non corrono il rischio di accendere accidentalmente la fiamma e bruciarsi.

2 - Pulizia: Sono facili da pulire.Essendo un piano liscio, basta passare un panno per pulirlo. Inoltre il piano non si riscalda e non si corre il rischio di bruciarsi accidentalmente se si pulisce subito dopo la cottura.

3 - Efficienza. Il rendimento dei piani di cottura è molto più alto rispetto ai piani di cottura a gas. Basti pensare che 1L di acqua arriva a ebollizione in 3 minuti. Ciò comporta una più facile gestione dei tempi di cottura, ma anche una minore dispersione di calore e consumo di energie.

4 - Le zone di cottura sono dotate di riconoscimento automatico delle pentole. Infatti si azionano solo in presenza di pentolame con il fondo magnetico che permetterà la trasformazione di energia elettrica in calore. Per questo motivo alcune pentole non sono adatte ai fornelli a induzione.

5 - Il calore essendo creato da un campo magnetico sarà uniforme in tutti i punti della pentola o della padella. Ciò permetterà una cottura più uniforme con meno rischi di bruciare le pietanze.

6 - Possibilità di modulare la temperatura

7 - Design interessante e moderno: molti piani cottura induzione sono perfetti per le cucine moderne dal punto di vista estetico.

Piano di cottura a induzione: impatto ambientale

Come è ben visibile dai punti citati sopra, l’impatto ambientale del piano cottura è molto basso, e in futuro potrebbe essere anche nullo. I fornelli a gas funzionano con combustibili fossili durante la cottura disperdono molto calore.

Il fornello a induzione elettromagnetica disperde una quantità minima, quasi nulla di calore. Essendo generato direttamente nella pentola, grazie al campo magnetico che si crea, le dispersioni sono minime. Inoltre si sottolinea che il calore non è generato da combustibili ma dall’energia elettrica, che potrebbe essere fornita a sua volta da impianti di energia alternativa come i pannelli fotovoltaici.

I nostri edifici in corso di costruzione sono all’insegna dell’efficienza e del rispetto per l’ambiente. Infatti abbiamo scelto proprio i piani di cottura a induzione, consapevoli dei suoi vantaggi e del basso impatto ambientale che hanno.


Contattaci

Cerchi un immobile a Roma in costruzione o pronta consegna? Contattaci per una consulenza.


Contattaci, senza impegno