Ecosostenibilità e edilizia: il futuro dell’immobiliare

Data inserimento 08/10/2019 - 11:58


Ecosostenibilità e edilizia: il futuro dell’immobiliare

Negli ultimi anni, in Italia si stanno evolvendo le tecniche e le soluzioni che si basano sull’edilizia sostenibile, evoluzione che ha visto una forte crescita grazie alla nuova sensibilità in merito e ai movimenti come il Fridays For Future, che ha visto le persone di tutto il mondo manifestare per un mondo meno inquinato.

L’edilizia ecosostenibile vede immobili meno inquinanti, che portano grandi benefici non solo nel risparmio economico, o nel maggior valore dell’immobile stesso, ma anche per quanto riguarda il benessere delle persone che lo abitano e una migliore qualità dell’ambiente nel luogo dove esso è costruito.

Secondo un report di Scenari Immobiliari, un edificio ecosostenibile avrà, sì, un costo più elevato, ma si tratta di un vero e proprio investimento per il futuro. Difatti, l’iniziale spesa viene ricompensata dall’incremento del valore dell’immobile (stimato tra il 2% e il 10%) e un accorciamento dei tempi per la vendita (i tempi si accorciano in media di 4 mesi). Inoltre, un’abitazione ecosostenibile affittata ha un canone maggiore del 2-8% e, soprattutto, comporta un risparmio economico nei consumi.

Benefici dell’edilizia ecosostenibile.

L’edilizia ecosostenibile non porta solo benefici economici. Come già accennato prima, gli immobili a basso impatto ambientale hanno un impatto benefico sugli abitanti e sulla zona in cui sono costruiti. Questo avviene soprattutto se nell’edificio sono presenti impianti che sfruttano l’energia pulita e rinnovabile, come i pannelli solari o gli impianti fotovoltaici, che sfruttando l’energia solare possono produrre acqua calda ed elettricità senza consumi o emissioni di sostante inquinanti.

L’ecosostenibilità nell’immobiliare: alcune caratteristiche degli immobili a basso impatto ambientale

Un edificio per essere considerato ecosostenibile dovrà presentare alcune caratteristiche che permette di ridurre emissioni, sprechi e consumi di sostanze inquinanti con vantaggi a livello ambientale ed economico. Possiamo citare alcune caratteristiche che sono presenti nei nostri immobili in costruzione a Roma.

  1. Classe energetica. La prima caratteristica è ovviamente la classe energetica alta (A o A4). Un edificio che ha tale classe energetica ha un impatto ambientale bassissimo e migliora la qualità della vita degli abitanti. Le case di nuova generazione hanno un isolamento termico perché costruite con materiali altamente isolanti che facilitano il riscaldamento e il raffreddamento abbattendo i consumi e gli sprechi.
  2. Utilizzo di impianti che sfruttano energie pulite. Nei nostri progetti sono presenti pannelli solari e impianti fotovoltaici per la produzione di acqua calda sanitaria e per soddisfare le utenze condominiali.
  3. Sistema domotico in grado di controllare i sistemi di riscaldamento e raffreddamento, evitando quindi di consumare energia nei momenti in cui non è necessario per gli abitanti.
  4. Le piastre a induzione, non utilizzando gas e fiamme libere, non hanno dispersione di gas e calore e hanno una migliore prestazione per quanto riguarda i tempi.

 

Studio Ungheria è sempre stato molto attento all’aspetto ecologico dell’edilizia, scegliendo sempre una filosofia ecosostenibile per i suoi edifici in corso di costruzione.


Contattaci

Cerchi un immobile a Roma in costruzione o pronta consegna? Contattaci per una consulenza.


Contattaci, senza impegno